Il tartufo del Re del Bosco protagonista delle pizze doc di “Manhattan”

“Ho sempre amato il tartufo, un ingrediente che fa la differenza anche sulla pizza. Con Ernestina Gambale e il Re del Bosco ho trovato una risposta al mio desiderio di poter disporre sempre di un prodotto fresco e di qualità”.

Fabio Strazzella della Pizzeria “Manhattan” di Vallata spiega così i motivi di una collaborazione iniziata circa due anni fa. “L’azienda di Ponteromito mi era stata segnalata da alcuni conoscenti e operatori di settore. Mi sono così avvicinato ad una realtà che si è rivelata subito affidabile e di grande qualità”.

Con i suoi prodotti tipici, “il Re del Bosco” occupa ormai stabilmente un angolo dei locali di Corso Kennedy. In una vetrinetta è infatti possibile ammirare (e acquistare) il carpaccio di tartufo, la crema di caciocavallo, il pesto di noce al tartufo, la pasta alla castagna e tante altre specialità del “Re del Bosco”.

“Ci piace proporre i migliori prodotti dei nostri fornitori irpini”, precisa Fabio. “Le specialità della nostra provincia vanno promosse, fatte conoscere. Viviamo in un territorio dalle grandi potenzialità che dobbiamo imparare a comunicare, a veicolare anche oltre i confini provinciali e regionali. Con Ernestina, come con altri nostri fornitori locali, si è creata subito una buona sintonia. C’è uno spirito collaborativo che non può che fare bene al nostro territorio”.

Il rinomato tartufo del “Re del Bosco” è tra i protagonisti della pizza “I colori dell’Irpinia”, nata nel 2011 in occasione dei Mondiali della Pizza a Salsomaggiore Terme. Un imperdibile viaggio tra alcune delle eccellenze gastronomiche locali.

La pizzeria Manhattan di Vallata nata nel 2004, sulla scia del panificio di famiglia, è portata avanti con passione da Fabio insieme ai suoi tre fratelli, Diego (l’altro pizzaiolo), Vincenzo e Carmine.

La pizzeria irpina ha di recente partecipato con una pizza senza glutine alla 6° edizione di Master Pizza Champion, l’unico talent show al mondo per pizzaioli professionisti, andato in onda su Sky. La pizza protagonista dell’evento è stata realizzata con un impasto a mano con acqua di mare purificata al 100% e fior di latte dell’appennino meridionale. A cottura ultimata, rughetta fresca, carpaccio di tonno a pinne gialle marinato con pistacchio verde di Bronte, pepe nero affumicato al legno di melo e gocce di olio alle arance di Sorrento.

In bacheca ci sono diversi successi, come quello conseguito all’ultimo Campionato Nazionale PIZZA DOC dove “Manhattan” ha conquistato il Premio Speciale come miglior abbinamento, gusto e cottura con la pizza “Romantica” realizzata con impasto senza glutine, fior di latte, patate aromatizzate allo zafferano irpino di Lacedonia in stigmi, prosciutto cotto caramellato salato, caciocavallo irpino e, infine, olio aromatizzato al rosmarino e pepe rosa.

Sono oltre 100 i tipi di pizze che i fratelli Strazzella propongono tutti i giorni ai loro clienti abbinati a ben 5 tipologie di impasti: quello tradizionale, quello napoletano STG, quello integrale ai 7 cereali, quello al riso rosso (Ermes) e infine, ultima gettonatissima novità, quello all’acqua di mare.

“E’ una sfida che si rinnova ogni giorno, con nuove pizze e sperimentazioni continue. Proprio per questo – conclude Fabio -abbiamo bisogno di partner di alto livello che lavorino con materie prime di qualità assoluta. Come il “Re del Bosco”, una delle realtà di punta della migliore tradizione della gastronomia locale”.

Share