Fusilli con tartufo e castagne: primi piatti “made in Irpinia”

fusilli-con-tartufo-e-castagne-primi-piatti-made-in-irpinia

Il piacere unico e avvolgente della pasta artigianale che si fonde con due prodotti di punta della nostra terra. I fusilli con tartufo nero e i fusilli con tartufo e castagne di Montella IGP sono le due proposte di primo piatto di Re del Bosco.

Partiamo dai fusilli, tipologia di pasta che vanta in Irpinia una lunga tradizione. Rigorosamente artigianali, i fusilli sono trafilati al bronzo, una particolare tecnica di trattamento dell’impasto di semola e acqua utilizzata per la produzione di pasta secca di qualità eccelsa. La trafilatura determina la particolare forma della pasta e anche la lunghezza, grazie a coltelli rotanti che tagliano l’impasto forgiato che esce dalla matrice.

La superficie del prodotto finito è porosa e ruvida, caratteristica che consente di trattenere e valorizzare diversi tipi di condimento. La successiva e lenta essiccazione della pasta a temperature molto basse garantisce inoltre una maggiore “tenuta” dei nutrienti della pasta e delle qualità organolettiche della materia prima grano.

Un piacere irresistibile che si sposa alla perfezione con il migliore tartufo nero di Bagnoli, selezionato dall’azienda di Ponteromito. Per assaporare tutto il sapore dell’Irpinia basta cuocere la pasta in acqua bollente salata e poi saltarla in padella con un filo di olio. Una soluzione facile e veloce ma, naturalmente, i fusilli artigianali si fondono alla perfezione anche con altri condimenti e ricette più elaborate.

Da provare e assaporare fino in fondo anche la seconda proposta di Re del Bosco che prevede, in aggiunta ai fusilli e al tartufo nero,  un terzo ingrediente, le castagne IGP di Montella, considerate tra le migliori prodotte in Italia. Il valore aggiunto, oltre che dalla qualità intrinseca della varietà, è garantito dalla composizione dei terreni e dal clima favorevole di una provincia che vanta un lunga tradizione e una consolidata leadership internazionale di settore.

Anche in questo caso, per esaltare il connubio tra il meraviglioso frutto autunnale e il pregiato tartufo nero si può spaziare tra ricette semplici e rapide e soluzioni più elaborate. Il risultato finale è assicurato, nel segno del “made in Irpinia” e dei sapori di una terra straordinaria. Buon appetito!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *